Accessori per l’arte dal 1949

La scelta degli accessori per l’arte

Gli accessori dell’artista sono il primo livello dell’opera d’arte, le ossa, le venature e la carne sopra cui si crea il metodo, la tecnica, lo stile, la forma e infine l’opera stessa. Il materiale e gli strumenti utilizzati nella storia dell’arte hanno dato riconoscibilità e identità a determinati artisti e ai loro capolavori, rendendoli riconoscibili geograficamente, storicamente e come corrente artistica.

Nell’arte contemporanea gli accessori per l’arte, ma anche gli oggetti più disparati, sono diventati addirittura parte dell’opera stessa. Dai papiers collés di Picasso agli oggetti di Marcel Duchamp, ma anche le tele tagliate di Fontana. La scelta degli strumenti e dei materiali è dunque già il processo artistico. Questo significa che la loro scelta condiziona l’opera stessa e l’idea che la origina.

Ma quali sono i migliori colori per la pittura? Quali i più adatti all’idea o alle capacità? Quale tela scegliere? Quale pennello scegliere? Come trovare gli accessori per il disegno giusti?
Valutare le alternative e trovare il giusto supporto è il presupposto indispensabile dell’arte e lo stimolo giusto per artisti di ogni livello.

La bottega dell’artista

La bottega è stata a lungo il luogo in cui imparare, formarsi, ma anche trovare o realizzare i materiali per la propria pittura.

Dalla bottega di Tiziano nacque il Tintoretto, ma Tiziano stesso si formò nell’atelier di Giorgione. Giulio Romano, fin da giovanissimo, fu allievo del grande Raffaello Sanzio.

La bottega è ancor oggi un luogo mitizzato e raccontato, che tuttavia non trova specchio nella quotidianità. Opportunità del genere sono svanite da secoli e per molti il cartolaio all’angolo è la risposta più semplice e immediata. Ma ancora oggi, a casa, a scuola o per le strade, l’artista ha le stesse necessità di una volta.

 

COLORIFICIO PELLEGRINI BELLE ARTI DI MILANO

La Bottega d’Arte di Milano

C’è un luogo, che erroneamente viene chiamato cartoleria o colorificio, che ancora vive della passione per l’arte e dell’ideale più puro dell’artista. Basta incunearsi tra le viette del quartiere Brera di Milano per trovare Pellegrini Brera Negozio di Belle Arti. Un luogo dove l’arte è condivisione, dove affidarsi e confidarsi. In Pellegrini Brera lavorano veri amanti dell’arte, formati per dar vita alle idee, che sanno che cosa serve al singolo artista, sia alle prime armi o esperto, amatoriale o professionista.

Dal 1949 questo negozio d’arte a Milano dimora a pochi passi dalla Pinacoteca e dall’Accademia delle Belle Arti, e questa vicinanza ha permesso di maturare una rara esperienza nel campo e di offrire un assortimento semplicemente unico.

Solo il meglio dei prodotti professionali

C’è un giorno in cui ogni artista a Milano deve voltare le spalle alla Pinacoteca di Brera. Ma deve farlo solo per pochi minuti, giusto il tempo di raggiungere Pellegrini Brera Negozio di Belle Arti.
Perché? Acquerelli, pennarelli, colori a olio, cavalletti, carte per acquerello e da disegno, carte da stampa, colori acrilici, pennelli, telai, tele, inchiostri per incisione e matite colorate. Pellegrini Brera Negozio di Belle Arti è il paradiso dell’artista, riuscendo a garantire a qualunque appassionato d’arte di trovare tutto ciò di cui ha bisogno.

Per essere artisti servono strumenti all’altezza. Anzi, su misura.